COME SPOSTARE UN CONTAINER

Buongiorno a tutti da un assolato e caldissimo South Sudan. Primo problema: come spostare un container vuoto? servirebbe un trattore. Andiamo a cercarlo: dopo un’ora un ragazzo ci dice che forse ne esiste uno. Andiamo a vedere in questo recinto dove ci sono 4 capanne di paglia e fango, diversi bambini nudi ed evidentemente denutriti che giocano insieme a galline e capre. Scene già viste troppo spesso ma che ti danno una bella fitta allo stomaco. Questo signore ci mostra 2 trattori: uno irrimediabilmente guasto e l’altro all’apparenza funzionante ma, essendo di proprietà governativa, sia l’autista che la chiave di accensione, si trovano nella città di Wau (distante 4 ore)!!!
Devo aggiungere altro? In ogni caso io non mi arrendo. Guerriero sempre!!!

29196674_1868922353141342_5812746816648844588_n

Come spostare un container 2^ parte: questa mattina si è presentato Paul (il primo a sinistra della foto) con un camioncino ultrascassato che ha più di 20 anni ed emana un fumo nero che neanche a Londra all’epoca della rivoluzione industriale hanno mai avuto. Con l’aiuto di Akech (al centro della foto) e Robert, ha scaricato una catena probabilmente recuperata dal Titanic in fondo all’Oceano Atlantico, ha agganciato il container e lo ha spostato. A dir la verità quando è partito sembrava un motoscafo con dietro l’omino dello sci nautico, comunque, il risultato è quello di aver distrutto un buon tratto delle fondamenta di un muro di recinzione in costruzione!!! Che ci vuoi fare: this is Africa. La nota realmente negativa è che le Suorine sono costrette a recintare la loro casa in quanto i furti sono diventati la quotidianità; quando non hai nulla e, soprattutto, non hai da mangiare, le provi tutte. Anche questa è l’Africa.

[/kc_column_text][/kc_column][/kc_row]

CONDIVIDI